Interreg Gate - Logo

Val Venosta

Castelbello-Ciardes
I paesi di Castelbello (620 m s.l.m.) e Ciardes (580 m s.l.m.) si trovano nella bassa Val Venosta e offrono un paesaggio caratterizzato dai vigneti sui pendii e dai rigogliosi frutteti a valle. Da non perdere il Castello di Castelbello, che domina l’abitato da una balza rocciosa incombente sulla statale e sull’Adige. Risalente al 1200 e ora di proprietà dello Stato, al suo interno si possono ammirare la Cappella con affreschi degli inizi del XIV sec. e metà XVI sec. e la mostra permanente "Via Claudia Augusta", l’antica strada romana che attraversa la Val Venosta. Il fianco del monte sopra il paese offre varie possibilità di piacevoli passeggiate lungo i canali di irrigazione (Waalwege) e sull’antica mulattiera che sale ai masi Platz. In diversi punti si trovano tracce preistoriche e curiosità naturalistiche, dai pochi ruderi di Castel Montalbàn a singolari formazioni rocciose e incisioni rupestri di capanne preistoriche.
Vicino a Ciardes, all’ingresso della Val Senales a 370 metri sopra il fondovalle, campeggia il Castel Juvàl. Il romantico maniero, costruito agli inizi del XIII secolo da un feudatario venostano, Ugo di Montalbàn, è formato da vari edifici collegati e protetti da una cinta muraria. Dal 1983 è domicilio del celebre alpinista Reinhold Messner, il quale lo ha restaurato nel rispetto delle forme storiche e arricchito con l'esposizione di rare collezioni d’arte e oggetti tibetani.

Ti potrebbe interessare anche