Interreg Gate - Logo

Alta Pusteria

Villabassa
L'amena località di Villabassa (1.154 m s.l.m.) giace circondata dall'affascinante scenario dolomitico. Il paese ha origini antiche, infatti è citato per la prima volta in un documento del 994 col nome Nidrindorf. Raggiunse però il suo maggior sviluppo e la sua fama alla metà dell'ottocento, quando divenne un'importante stazione di villeggiatura. Questo grazie anche all'importante opera della Signora Emma Hellenstainer (1817-1904), nota per le sue eccezionali doti di cuoca e la sua ospitalità. Era l'ostessa più famosa non solo della valle ma forse d'Europa: pare infatti che bastasse citare nell'indirizzo "Frau Emma in Europa" e qualsiasi lettera, anche dalle regioni del mondo più lontane, arrivava a Villabassa - Hotel Aquila Nera, l'albergo che la signora Emma aveva portato a fama internazionale.
A Villabassa sorge poi nell'antico Palazzo Wassermann (ex proprietà dei conti von Kurz) il museo turistico dell'Alta Val Pusteria, in cui sono stati ricostruiti diversi ambienti dell'epoca con mobili e suppellettili originali e offre una panoramica dagli inizi del turismo ai giorni nostri, dalla costruzione della ferrovia pusterese all'alpinismo di questa zona. Da non mancare una visita al centro "Kurpark", dove grandi e piccini potranno passare piacevoli ore all'insegna dello sport, del divertimento, del benessere e del relax.

Ti potrebbe interessare anche